Archivio per dicembre, 2010

Verde Speranza in Palestina

Pubblicato: 14 dicembre 2010 in Iniziative

E’ un progetto di Davide Rossi, un diplomato del nostro Master che ha diretto questo progetto nella Striscia di Gaza

http://www.acs-italia.it/joomla/palestina/verde-speranza-in-palestina-concluso-il-progetto-di-riabilitazione-degli-spazi-pubblici.html

Buone Pratiche nell’Era Globale

Pubblicato: 9 dicembre 2010 in Iniziative

Sistemi d’orientamento
nell’economia, nella cultura, nel sociale

17 e 18 dicembre 2010
Sapienza Università di Roma
Possono le good practices essere un attrattore in grado di mobilitare energie, risorse, ideali per un cambiamento di paradigma nell’economia, nella cultura, nella politica? Possono essere una bussola per orientare la società verso tale cambiamento?
Se ne parlerà il 17 e 18 dicembre, alla Sapienza Università di Roma, con economisti, sociologi, politici, psicoanalisti, filosofi, artisti e con Zygmunt Bauman.
La crisi e la riflessione sulla sostenibilità impongono un radicale cambiamento di paradigma nell’economia, nella cultura, nella politica. Ã^ necessario creare occasioni di confronto, di dialogo e di discussione, per raccogliere e amplificare le idee e le prassi più interessanti emerse negli ultimi anni nei diversi campi della società .
L’interrogativo a cui siamo chiamati a rispondere a diverso titolo, e che vogliamo esplorare, condividere e discutere in questo convegno, è quello che riguarda le condizioni e le possibilità di cambiamento della moderna società globalizzata, affinchè la convivenza, le produzioni e i consumi avvengano nel rispetto della sostenibilità del pianeta e nel rispetto della giustizia sociale e della qualità della vita dei cittadini. Cambiamento che non può non partire da un’etica della differenza e da una rettifica dell’immaginario collettivo.
Il Convegno mira a tracciare un percorso di riflessione e di azione politica, sociale, culturale prendendo come riferimento le buone pratiche, il cambio di prospettiva che introducono, la loro portata di invenzione e gli effetti di cambiamento realmente prodotti. Buone pratiche che possono promuovere nuovi modelli in grado di riorientare motivazioni e ideali sia delle persone che delle istituzioni. Esempi pragmatici, non ideologici, in grado di mobilitare passioni, identificazioni, desideri di costruire, visioni prospettiche che fanno alzare lo sguardo e intravedere un futuro possibile.
Venerdì 17 dicembre, presso la Facoltà di Economia, alla introduzione del prof. Zygmunt Bauman seguiranno tre sessioni con illustrazione di buone pratiche, tavole rotonde e discussioni sui temi dell’Orientamento, della Sostenibilità e dell’Inclusione.
Sabato 18 dicembre, presso la Facoltà di Psicologia, si terrà la Lectio Magistralis del prof. Zygmunt Bauman.
Gli interventi del Convegno saranno di due tipi:
1. Testimonianze e illustrazioni di buone pratiche, nei tre campi indicati, che hanno un portato di invenzione e una incidenza reale nella società . Non solamente buone idee, intenzioni, progetti.
2. Elaborazioni e riflessioni in grado di mettere a fuoco, indicare e sviluppare il cambio di prospettiva che quelle introducono.
Il convegno vuol essere anche un omaggio alla figura e all’opera di Zygmunt Bauman che tra i primi ha fatto intravedere la necessità di prendere in considerazione esempi pragmatici, non ideologici, come modelli culturali, economici e sociali in grado di mobilitare passioni e riorientare motivazioni e ideali sia delle persone che delle istituzioni.
PROGRAMMA
17 dicembre Facoltà di Economia, Via del Castro Laurenziano, 9
Apertura
Ore 9,30-10,45
Saluti iniziali
Attilio Celant (preside Facoltà di Economia).
Massimiliano Smeriglio (Assessore Provincia di Roma)
Introduzione di Zygmunt Bauman

Presentazione lista Buone Pratiche a cura di:
Mila Morandi, Riccardo Brunetti, Rinaldo Longo, Roberta Calandra

Ore 11,00-13,00
1 Orientamento: desiderio e immaginario collettivo
Esempi di buone pratiche per riorientare l’immaginario:
L’arte nel sociale e la passione della parola.
La globalizzazione è una rivoluzione radicale, inarrestabile, che modifica il rapporto di ogni cittadino con il proprio corpo, con i desideri, con la parola, con l’altro, col tempo. Un diverso immaginario collettivo può motivare alla fatica della democrazia e a nuove forme di legame sociale.

Cristina Barbuti La passione per la musica
Nadia Fusini La passione della lettura
Giacomo Marramao Parole e pratiche del sistema-mondo. Tra Simbolico e Reale
Antonio Di Ciaccia La politica della parola
Coordina Michele Cavallo

Ore 14,3016,30
2 Sostenibilità : modello della decrescita e finanza etica
Esempi di buone pratiche per riorientare l’economia:
Microcredito e Decrescita sostenibile.
E’ possibile una politica territoriale che guardi lontano, che parta dal riconoscimento della particolarità e dalle risorse di ogni comunità ottimizzandole e mettendole in prospettiva. Una politica che faccia della sostenibilità ambientale e umana il principio cardine.
Maurizio Pallante Le tecnologie della decrescita: laudato sii mio Signore per nostra sorella recessione
Leonardo Becchetti Il consumo e il risparmio responsabile: strumenti per il riequilibrio dei poteri nell’economia globale
Luigi Nieri Economia globale, Bilancio locale
Alessandro Spaventa Decrescita: questioni aperte
Coordina Anna Pizzo

Ore 16,45-18,45
3 Inclusione: etica sociale e qualità della vita
Esempi di buone pratiche per riorientare il sociale:
Sant’Egidio e Archivio disarmo.
E? necessaria una diversa attenzione per creare condizioni e servizi in grado di riconfigurare il legame sociale, per assicurare il rispetto della giustizia sociale e una diversa qualità della vita dei cittadini che tenga conto non solo dei beni di consumo ma dei beni relazionali.

Maurizio Simoncelli Facciamo la pace con l’economia!
Vittorio Scelzo Comunità locali in un’etica globale: l’esempio di Sant’Egidio
Maria Immacolata Macioti Beni relazionali vs beni di consumo
Francesco Saverio Trincia Inclusione ed etica sociale
Coordina Margherita d’Amico

18 dicembre Facoltà di Psicologia, Via dei Marsi, 78

Ore 10,00-12,30
4 Incontro con Zygmunt Bauman

Saluti
Luigi Frati (Rettore Università Sapienza).
Nicola Zingaretti (Presidente Provincia di Roma)

Lectio magistralis di Zygmunt Bauman

Interrogazioni: la psicoanalisi e la politica interrogano Bauman
con: Nicola Zingaretti e Antonio Di Ciaccia
coordina: Fabrizio Battistelli

Ufficio Stampa
Paola Lorenzetti
+39 328.3031959
buonepratiche@ormafluens.it

Una Scuola Italiana

Pubblicato: 7 dicembre 2010 in Iniziative

Gentili,
asinitas onlus è lieta di invitarvi alle 3 proiezioni Romane del film “Una scuola Italiana” di Giulio Cederna e Angelo Loy,
girato all’interno della scuola d’infanzia C.Pisacane, scuola scandalo per l’alta percentuale di alunni di origine straniera.

Nel documentario girato nel 2009, le maestre e gli operatori raccontano, giocando insieme ai bambini, il viaggio avventuroso di Dorothy nel magico mondo di Oz.

Sono tutti bambini tra i tre e i cinque anni, nati in Italia da genitori stranieri.

Fuori infuria la tempesta politica e la scuola diventa un vero e proprio caso nazionale, ma dentro il laboratorio prosegue. Le peripezie dei piccoli protagonisti nel magico mondo di Oz e le proteste organizzate davanti alla scuola, si fondono in un’unica storia che permette di vedere quanto sta accadendo da un’altra prospettiva: ad altezza di bambino.

La scuola Pisacane  di Roma è un laboratorio sull’Italia che verrà. Il documentario è un invito a riflettere senza paraocchi su un tema epocale, complesso, di interesse nazionale, che non può essere risolto a colpi di slogan o con affrettate scorciatoie ideologiche, senza interrogarsi a fondo sul tema della cittadinanza ai bambini nati in Italia.

Le proiezioni:

giovedì 9 ore 22.00 cinema alcazar/

mercoledì 15 ore 20.30 nuovo cinema aquila (obbligatoria prenotazione a: unascuolaitaliana@gmail.com) /

domenica 19 cinema farnese ore 10.30 (mattina)

info:unascuolaitaliana.blogspot.com

Angelica diffonde…

Pubblicato: 6 dicembre 2010 in Varie

AVVISO PUBBLICO “IMPRESA SENZA FRONTIERE – Annualità 2010”

Nell’ambito del progetto “Impresa senza Frontiere”, l’Assessorato alle Politiche Sociali e per la Famiglia della Provincia di Roma, Dipartimento IX – Servizio 1 “Immigrazione ed Emigrazione”, promuove annualmente un Avviso Pubblico rivolto a cittadini e cittadine extracomunitari, domiciliati e/o residenti in uno dei comuni della Provincia di Roma, che intendano avviare un’attività imprenditoriale.

Il nuovo bando per l’annualità 2010 è stato pubblicato il 2 dicembre 2010 e scade il 3 marzo 2011.

Per i beneficiari dell’Avviso Pubblico sono previste le seguenti agevolazioni:

–          un corso di formazione di 120 ore;

–          un tutoraggio personalizzato di 4 mesi;

–          un contributo economico per le spese di avvio dell’attività.

Per poter accedere al bando, è necessario presentare una domanda di partecipazione in cui descrivere l’idea imprenditoriale e la propria esperienza professionale. Il personale tecnico del Centro Polivalente “Impresa senza Frontiere” fornirà informazioni e supporto nella fase di compilazione della domanda.

Tutte le informazione sull’Avviso Pubblico e sulle modalità di partecipazione sono reperibili sul sito di Provinciattiva S.p.A. (www.provinciattiva.it), società unipersonale della Provincia di Roma a cui è affidata la gestione del bando.

Per informazioni è possibile rivolgersi al:

Centro Polivalente “Impresa senza Frontiere”

Centro di servizi e di assistenza per la creazione d’impresa di cittadini stranieri

Via Monte delle Capre, 23, palazzina A, terzo piano – 00148 Roma (Zona Portuense/Trullo)

Tel. 06. 4549 2950     Fax 06. 4542 9932     e-mail: impresasenzafrontiere@provinciattiva.it

Sito web: www.provinciattiva.it www.provincia.roma.it

Aperto al pubblico: martedì e giovedì dalle ore 9.30 alle ore 18.30 (orario continuato).

Come raggiungere il Centro Polivalente:

linea 771, dalla fermata della Metro B Eur Magliana

linea 719, dalla fermata della Metro B Piramide

linea 228, dalla Stazione FS Roma Trastevere

C7, dalla fermata della Metro B Laurentina

Festival del Cinema Kurdo di Roma

Pubblicato: 6 dicembre 2010 in Varie

9 – 11 dicembre 2010 / Cinema Nuovo Aquila, Via Aquila 66/74, Roma

L’Associazione Europa Levante ha organizzato quest’anno, in collaborazione con Roma Lazio Film Commission, Nuovo Cinema Aquila, Assessorato alla Cultura della Provincia di Roma, Consiglio Regionale del Lazio, ANCI, ARCI, Uiki onlus, Progetto Diritti onlus e Un Ponte per, la Terza Edizione del Festival del Cinema Kurdo di Roma.
Nell’ambito del Festival si svolgerà una importante iniziativa di riflessione e dibattito, alle 18:00 del10 dicembre in occasione della “Giornata Mondiale dei Diritti Umani”, che vedrà la partecipazione di parlamentari, giuristi, attivisti dei diritti umani e dei diritti dei popoli, a sessantadue anni dalla firma della Dichiarazione Universale promossa dalle Nazioni Unite.

Modererà il dibattito Hevi Dilara, Direttore del III Festival del Cinema Kurdo

È prevista, ad oggi, la partecipazione di:

Sen. Pietro Marcenaro Presidente della Commissione per la tutela e la promozione dei diritti umani,
On. Furio Colombo, Commissione Affari Esteri e Comunitari, Comitato permanente sui diritti umani
On. Enrico Pianeta, Commissione Affari Esteri e Comunitari,
Dott. Francesco Anghelone, Istituto di Studi Politici “S. Pio V”
On. Alessandro Forlani, Componente Commissione Esteri XV Legislatura,
Sergio D’Elia, Segretario di Nessuno tocchi Caino,
Khalid Khedri, attivista Iran-Kurdistan da Londra,
Arturo Salerni, Presidente di Europa Levante,
Mehmet Yuksel, Presidente Uiki Onlus
Helena Behr, UNHCR
Raffaela Bolini, Arci Internazionale,
E’ stato invitato Toguc Nizamettin, Presidente della Confederazione delle Associazioni Kurde in Europa e già Deputato nel Parlamento Turco.

Dopo la Conferenza saranno proiettati corti, film e documentari per riflettere sullo stato di degrado che ancora caratterizza il mondo contemporaneo, con particolare riferimento alla situazione attuale in Iran, in Iraq, in Siria ed in Turchia.

Larysa consiglia

Pubblicato: 2 dicembre 2010 in Senza categoria

di controllare su questo link:

http://www.cies.it/index.php?option=com_content&view=article&id=229:il-cies-cerca-nuovi-mediatori-candidati&catid=35:newscies&Itemid=101

e in generale sul sito

http://www.cies.it/

Invito 15 Dicembre

Pubblicato: 1 dicembre 2010 in Iniziative

Tra Integrazione e Subalternità

Invito_15-12-10